Regionali, Vendola: “Vorrei capire la qualità dell’alternativa”

VENDOLA

 

“Non mi crea alcun turbamento l’alternativita’ a Vendola, vorrei capire la qualita’ dell’alternativita’”. E’ secco il commento del presidente della Regione Puglia, Nichi Vendola a proposito del successore alla guida della Regione. Il governatore di Puglia, infatti e’ convinto che manchi concretezza al dibattito politico e alla campagna elettorale. “E’ difficile appassionare i cittadini pugliesi che condividono con i cittadini italiani l’ansia di cosa sara’ il futuro. Il consiglio che io do – ha detto Vendola – e’ di fare uno sforzo anche culturale, per rendere la campagna elettorale una palestra delle buone idee e dei buoni programmi. Altrimenti – ha continuato – tutto finisce nella battuta di giornata, nel chiacchiericcio, nella battuta salace. Complessivamente, quindi a me il confronto non pare di elevata qualita’. Elevare il confronto aiuta – ha spiegato – la politica a rilegittimarsi, soprattutto al netto delle differenze si tratta di capire come un’intera classe dirigente mette in sicurezza le cose buone che ha la Puglia. Su cosa si sviluppa la contesa della campagna elettorale? Si metta in campo – ha concluso Vendola – quale idea della Puglia, quale idea del mercato del lavoro, quali politiche industriali, quale idea della cultura, quale idea del turismo”.

AUTORE
Top