Regionali, Schittulli: “Emiliano dice una cosa e fa il contrario”

“Appena qualche mese fa il candidato presidente della Regione Puglia del centrosinistra, Michele Emiliano, richiamava i suoi avversari alle Primarie con un tweet che recitava cosi’: ‘lanciamo insieme la sobrieta’ assoluta, niente manifesti, niente tv, niente giornali’. Poi, appena due settimane fa, assicurava sempre con un tweet ‘un solo manifesto ma buono’, riferendosi alla mega affissione apparsa a BARI in pieno centro, ‘Emiliano sindaco di Puglia’. Oggi ci ritroviamo tutta la regione tappezzata della pubblicita’ elettorale del mio avversario, lo stesso che aveva promesso una campagna a costo zero. Ancora una volta, e per l’ennesima volta, siamo di fronte a un candidato presidente incoerente e inaffidabile che fa esattamente il contrario di cio’ che dice”. Lo scrive in una nota il candidato presidente della Regione Puglia del centrodestra, Francesco Schittulli. “A poco serve sapere che i costi di una propaganda cosi’ vistosa e costosa sono totalmente a carico del Partito democratico. Il Pd non puo’ essere una discoteca a luci intermittenti – prosegue Schittulli – dove Emiliano decide quando gli conviene essere segretario e quindi autorizzare la spesa e quando prenderne le distanze compilando liste civiche a scapito del suo partito. I baresi, in modo particolare, sanno come ha fatto il sindaco a BARI per 10 anni, ma lo hanno capito anche gli elettori del Pd ed i pugliesi, e sicuramente non correranno il rischio di affidargli anche la guida della Regione Puglia”.

AUTORE
Top