Abusi edilizi, il Cfs sequestra immobili in zona protetta

cfs-auto

Il Corpo Forestale dello Stato della provincia di Bari  ha sequestrato a Noci tre immobili in fase avanzata di realizzazione, e ha denunciato quattro persone per aver realizzato opere abusive in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico e ricadente nel Sito di importanza comunitaria ”Murgia dei Trulli”. Al Comune era stata presentata documentazione per la manutenzione straordinaria di un preesistente complesso masserizio comprendente anche dei vecchi trulli, con finalità di recupero dei tradizionali manufatti e nel rispetto della loro originaria consistenza. Invece, stando a quanto rilevato dai forestali, i vecchi fabbricati sono stati in gran parte demoliti e al loro posto sono state realizzate nuove costruzioni con differenti superfici, prospetti e volumi Sono stati denunciati il committente dei lavori, il progettista, il direttore dei lavori ed il titolare dell’impresa esecutrice.

AUTORE
Top