Maltrattamenti, arrestata insegnante di scuola primaria

polizia8

Arrestata dalla polizia di Bari con l’accusa di “maltrattamenti aggravati” e, quel che è peggio, se di peggio ci può essere, è che a subire i maltrattamenti erano i bambini di una scuola primaria. L’attività di intelligence portata avanti dalla polizia ha, infatti permesso di scoprire, attraverso un’attività di videosorveglianza, atteggiamenti violenti della donna, un’insegnante di 52 anni. In servizio prevalente presso una scuola primaria con sede ad Andria, la donna maltrattava i bambini a lei affidati, assumendo condotte violente e vessatorie, consistenti in percosse, minacce, insulti ed umiliazioni. Le videoregistrazioni mostrerebbero come la donna, con abitualità e sistematicità poneva in essere condotte intimidatorie e violente quale trattamento ordinario e quotidiano dei minori, in particolare di coloro che mostravano difficoltà nell’apprendimento o maggiore propensione alla distrazione.

AUTORE
Top