Molfetta , dissequestro condizionato del nuovo porto commerciale

porto

La Procura della Repubblica di Trani ha disposto il dissequestro delle opere portuali fatte oggetto di sequestro con provvedimento del G.I.P. di Trani reso in data 5.08.2013. L’Autorità Giudiziaria, spiega il Comune, ha adottato il provvedimento di dissequestro facendo leva sulla piena estraneità dell’amministrazione molfettese ai fatti contestati nella vicenda giudiziaria penale in corso e rilevando l’insussistenza ad oggi delle ragioni che avevano reso necessario il sequestro delle opere anche grazie alla bonifica di tutte le aree eseguita con determinazione da questa amministrazione con il concorso del nucleo Sdai.
Il dissequestro delle opere rende di fatto possibile avviare concretamente la messa in sicurezza del porto e la prosecuzione dei lavori previo espletamento di alcuni adempimenti e prescrizioni stabilite dall’Autorità Giudiziaria.

AUTORE
Top