Video porno inviati a bimbe su fb, denunciato 38enne barese

pos

E’ un’accusa gravissima quella che pende su un 38enne di un Paese della provincia di Bari denunciato per avere adescato bambine su Facebook inviando video in cui si spogliava e masturbava. Su indicazione della magistratura, la polizia postale del capoluogo pugliese ha effettuato una perquisizione domiciliare sequestrando il suo computer per verificare se sul Pc si trova materiale utile alle indagini.
A fare scattare la perquisizione è stata la denuncia di alcuni genitori che il mese scorso hanno segnalato il fatto alla polizia. Cinque, al momento, le vittime accertate tutte pugliesi di età compresa fra i 10 e i 14 anni. All’uomo la Procura contesta per il momento il reato di adescamento di minori.

AUTORE
Top