Bari Calcio, la società smentisce. Nessun futuro cinese

logo bari

Il Bari calcio smentisce le notizie di stampa. Nessuna trattativa sarebbe in corso con gli emissari di multinazionali cinesi interessate a ‘tuffarsi’ nel nostro campionato cadetto. A dare la notizia è l’Agenzia di stampa Ansa che cita fonti del club di via Torrebella. Insomma, nessun interesse del gruppo cinese Dalian, che fa capo al magnate Wang Jianlin, a sondare la possibilità di acquisto della società guidata da Gianluca Paparesta. Eppure le carte c’erano tutte e il cerchio sembrava potersi chiudere. Ma così non è.
Il Dalian Wanda Group, infatti, da febbraio è proprietario di Infront, e secondo diversi analisti del settore, l’interesse di alcune multinazionali cinesi per club europei potrebbe rientrare in una strategia volta a preparare il terreno per l’assegnazione dei Mondiali di calcio 2026 a Pechino. “Dalla sede del Bari – riferisce l’Ansa – considerano prive di fondamento le notizie circa la presenza di trattative per la cessione delle quote sociali, ribadite dalla considerazione che in questi mesi non vi sono stati interlocutori idonei a entrare nel capitale societario. Infine la dirigenza biancorossa sottolinea come gli intermediari presentatisi finora non sono stati ritenuti idonei nemmeno a intavolare una trattativa”.

AUTORE
Top