Immigrazione: Decaro, Regioni del Nord irresponsabili

decaro

“Sulle questioni dell’immigrazione i neo governatori delle regioni del centro nord dimostrano di avere un atteggiamento irresponsabile e demagogico”. Questo il testo – affidato a una nota – con cui Antonio Decaro, sindaco di Bari e vice presidente Anci con delega al Mezzogiorno accende i riflettori sul tema dell’immigrazione. “L’immigrazione – sottolinea – è una questione europea, di cui tutte le nazioni comunitarie devono farsi carico. L’Italia su questo fronte è maggiormente esposta per via della sua posizione di frontiera all’interno del Mediterraneo ed è per questo che da sempre le nostre forze armate e civili sono in prima linea nelle operazioni di soccorso”.
“Davanti all’impegno quotidiano e straordinario delle nostre donne e dei nostri uomini, – aggiunge Decaro – appaiono ancora più irrispettose le parole dei governatori delle regioni di centro nord che annunciano a favore di microfono di non voler partecipare alla ripartizione equa in tutti i territori dei profughi che per legge hanno diritto ad essere accolti nel territorio europeo. Appaiono ancora più ingiustificate le dichiarazioni del governatore Maroni che da Ministro degli Interni si fece promotore dell’accordo stato regioni nel 2011 che prevedeva un’equa ripartizione di presenze di profughi su tutto il territorio nazionale e oggi fa retromarcia per ragioni meramente politiche, come se la sorte di migliaia di profughi potesse dipendere dalla poltrona che si occupa in un determinato momento della propria carriera”.

AUTORE
Top