Carceri: D’ambriosio Lettieri-luzzi, “Migliora qualità della vita”

carcere

Anche quest’anno il senatore d’Ambrosio Lettieri (CR), componente della Commissione Sanita’ del Senato, ha visitato a Ferragosto, insieme al senatore Liuzzi, i penitenziari di Bari e Taranto. “Va complessivamente migliorando, tra Bari e Taranto, la qualita’ della vita dei detenuti, anche perche’ la sentenza Torregiani e la procedura di infrazione aperta dall’Ue contro l’Italia sul sovraffollamento carcerario in particolare”, spiega il senatore dei Conservatori e Riformisti d’Ambrosio Lettieri, “hanno rappresentato un elemento di forte stimolo nella accelerazione delle disposizioni di adeguamento delle carceri italiane. Tuttavia restano gravi criticita’ sul fronte dell’adeguamento degli organici del personale penitenziario, assolutamente carenti; dell’attuazione delle procedure sanitarie, in particolare per i detenuti psichiatrici, in Puglia non vi e’ ancora traccia delle Rems, le residenze per l’esecuzione di misure di sicurezza alternative agli Opg, superati con l’entrata in vigore della riforma; della disponibilita’ di risorse finanziarie adeguate alle necessita’ e, infine, sul fronte della dolorosa e irrisolta questione relativa alla detenzione preventiva. Questa e’ una pagina che andrebbe riaperta attentamente, se pensiamo che solo nel carcere di Bari, su una popolazione carceraria di 344 detenuti, ben 166 sono da almeno un anno in attesa del primo giudizio”.

AUTORE
Top