Rapina in un bar a Molfetta, arrestati due uomini

carabinieri

Due uomini, di 29 e 48 anni, hanno rapinato ieri sera un bar di Molfetta, ma sono stati arrestati poco dopo da una pattuglia dei Carabinieri, allertata da una guardia giurata di un istituto di vigilanza privata. I due hanno fatto irruzione nel locale, in via Terlizzi, intimando al proprietario di consegnargli il contenuto della cassa. Dopo una colluttazione con il barista, rimasto ferito, i rapinatori sono riusciti a sradicare il registratore di cassa e a portarsi via sigarette, biglietti gratta e vinci e la borsa della cassiera. Dopo aver caricato la refurtiva su una Lancia Y, rubata il mese scorso, i due si sono trovati davanti una pattuglia di un istituto di vigilanza privata. Il 29enne è fuggito in auto, inseguito da una ‘gazzella’, ed è stato poi fermato dopo aver abbandonato il mezzo e tentato di fuggire nei campi. Il 48enne, fuggito a piedi, è stato identificato dopo gli accertamenti e tratto in arresto poco più tardi mentre rincasava. I due, entrambi sorvegliati speciali di Giovinazzo, sono stati portati al carcere di Trani e dovranno rispondere delle accuse di rapina aggravata, lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale. Il titolare del bar invece ha riportato lesioni ad un braccio con una prognosi di una ventina di giorni.

AUTORE
Top