Cerca su web ‘molotov’ e incendia scuola di ballo, arrestato

Volante_Carabinieri_01

Per vendicarsi dell’allontanamento, per motivi disciplinari, da un’associazione sportiva di Molfetta ha dato fuoco ai locali della struttura. Prima pero’ ha compiuto sul cellulare ricerche sul web utilizzando le parole chiave “reazione chimica benzina piu’ alcool” e “bomba molotov”. E’ accaduto l’altra notte a Molfetta, dove i Carabinieri hanno arrestato un 19enne, Marco Lacriola, con l’accusa di incendio doloso aggravato e danneggiamento.
Al diciannovenne, che e’ stato ammanettato a casa sua e portato in carcere, i militari sono risaliti a seguito delle dichiarazioni rese da alcuni testimoni e da alcuni iscritti all’associazione: qualcuno ha riferito che il giovane molestava la titolare della scuola di ballo, della quale si era invaghito.
A casa dell’arrestato sono stati inoltre trovati indumenti usati dal ragazzo, sporchi di liquido infiammabile.

AUTORE
Top